Una rivista dedicata ai Medici Veterinari con contenuti provenienti da tutto il mondo
Veterinary Focus

Numero 28.3 Nutrizione

Il pet health and nutrition center di lewisburg

Pubblicato il 12/12/2018

Scritto da Sally Perea

Disponibile anche in Français , Deutsch , Español e English

Più ne sappiamo, più abbiamo bisogno di sapere… Sally Perea presenta l’ultima aggiunta al network mondiale delle strutture di ricerca di Royal Canin e sottolinea l’impegno continuo dell’azienda nella missione di identificare la nutrizione migliore possibile per i nostri pet.

Il pet health and nutrition center di lewisburg

Punti Chiave

Lo scopo principale del Lewisburg Center è valutare l’appetibilità, la digeribilità e la RSS delle diete Royal Canin e contribuire a migliorarle.


Il Lewisburg Center è specializzato in aree come la salute della cute e del mantello, la mobilità, l’immunità e l’invecchiamento.


Fornire una nutrizione di alta qualità ai cani e ai gatti richiede un processo articolato in più passaggi. Il processo inizia con un‘osservazione scientifica, prosegue con lo sviluppo di un‘ipotesi di ricerca e si conclude con la convalida di una nuova soluzione nutrizionale e lo sviluppo di un prodotto innovativo. La valutazione prestazionale del prodotto non è solo una pietra angolare di questo processo di sviluppo, ma è fondamentale per il monitoraggio e il miglioramento continui del prodotto.

La posizione rurale del Lewisburg Center fornisce ai cani molto spazio per fare esercizio in libertà.
Illus 1. La posizione rurale del Lewisburg Center fornisce ai cani molto spazio per fare esercizio in libertà. © Brandon Schneider
 I gatti sono alloggiati in ampie camere appositamente costruite per offrire il massimo della stimolazione e delle opportunità di svago ed esercizio fisico, come ad esempio strutture per arrampicarsi.
Illus 2. I gatti sono alloggiati in ampie camere appositamente costruite per offrire il massimo della stimolazione e delle opportunità di svago ed esercizio fisico, come ad esempio strutture per arrampicarsi. © Justin Morter

Il Pet Health and Nutrition Center (PHNC), con sede a Lewisburg, Ohio, è stato acquisito da Royal Canin nel 2014 per contribuire a espandere le capacità di ricerca dell‘azienda nel mercato nordamericano in rapida crescita. Il PHNC è ora uno dei due centri per pet del network di Royal Canin e potenzia le capacità dell‘azienda di rispondere alle esigenze della ricerca e intraprendere indagini in determinate aree specialistiche. Entrambi i centri valutano le misure prestazionali chiave del prodotto, come l‘appetibilità, la digeribilità e la RSS (Relative Super Saturation, soprasaturazione relativa) urinaria. Inoltre, il PHNC si focalizza in specifiche aree come ad esempio la salute della cute e del mantello, la mobilità, l‘immunità e l‘invecchiamento. Questo ulteriore livello di competenza contribuisce a consentire una maggiore precisione nutrizionale e lo sviluppo di prodotti personalizzati sulle esigenze del singolo pet. Tutte le ricerche riguardano solo animali sani e non hanno natura invasiva.

Barbone standard (a) e Pointer tedesco a pelo corto (b) sono due delle razze del PHNC che apprezzano l’attività fisica e ludica quotidiana nell’ampio parco per cani all’aperto.
Illus 3. Barbone standard (a) e Pointer tedesco a pelo corto (b) sono due delle razze del PHNC che apprezzano l’attività fisica e ludica quotidiana nell’ampio parco per cani all’aperto. © Justin Morter

I collaboratori del PHNC apportano inoltre preziose competenze approfondite alla ricerca veterinaria e nutrizionale in tutto il mondo, collaborando con esperti del campus Royal Canin di Aimargues, Francia, e del WALTHAM Centre for Pet Nutrition di Melton Mowbray, Regno Unito. Questo network collaborativo in espansione contribuisce a promuovere progressi nel benessere animale, nei metodi scientifici, nel pensiero innovativo e, in ultima analisi, nella commercializzazione di una nutrizione di alta qualità per cani e gatti.

Il Ragdoll è una delle razze feline più recenti introdotte nel PHNC, consentendo a Royal Canin di continuare a sviluppare le conoscenze sui fabbisogni nutrizionali specifici per ogni razza.
Illus 4. Il Ragdoll è una delle razze feline più recenti introdotte nel PHNC, consentendo a Royal Canin di continuare a sviluppare le conoscenze sui fabbisogni nutrizionali specifici per ogni razza. © Justin Morter
Il Bengala è un’altra razza felina unica, che contribuisce a diversificare le razze rappresentate al PHNC.
Illus 5. Il Bengala è un’altra razza felina unica, che contribuisce a diversificare le razze rappresentate al PHNC. © Justin Morter
Sally Perea

La valutazione prestazionale del prodotto è la chiave del successo di Royal Canin, sia nello sviluppo di nuove diete, sia nel monitoraggio e nel miglioramento dei prodotti esistenti.

Sally Perea

Sally Perea

Sally Perea

La Dr.ssa Perea si è diplomata all‘American College of Veterinary Nutrition, avendo completato una residenza in nutrizione clinica, ha ottenuto il DVM e l‘MS presso l‘University of California, Davis (UCD) ed è quindi diventata Assistant Clinical Professor alla UCD. Scopri di più

Altri articoli di questo numero

Numero 28.3 Pubblicato il 12/12/2018

Fabbisogni e comportamenti relativi al consumo dell’acqua nei gatti

L’acqua è una delle molecole più elementari dell’universo...

A cura di Stefanie Handl e Julia Fritz

Numero 28.3 Pubblicato il 12/12/2018

Razza e ruolo nell’insorgenza di patologie di natura alimentare nel cane

In presenza di un cane con un problema grave talvolta può essere...

A cura di Giacomo Biagi

Numero 28.3 Pubblicato il 12/12/2018

Comportamento alimentare nel gatto

Tutti dobbiamo mangiare per sopravvivere. Ma per l’uomo...

A cura di Jon Bowen