Una rivista dedicata ai Medici Veterinari con contenuti provenienti da tutto il mondo

Numero 29.3 Hepatology

Diagnosi e trattamento dell'epatite cronica canina

Pubblicato il 16/01/2020

Scritto da Cynthia RL Webster

Disponibile anche in Français , Deutsch , Español e English

L'epatite cronica è una malattia comune nel cane, ma passa spesso inosservata, soprattutto nelle fasi iniziali; Cynthia Webster presenta una panoramica della malattia, con particolare attenzione alle opzioni diagnostiche e terapeutiche.

Diagnosi e trattamento dell'epatite cronica canina

Punti Chiave

Una diagnosi accurata di epatite cronica (EC) richiede la valutazione istopatologica di multiple biopsie epatiche, preferibilmente ottenute mediante laparoscopia, da diversi lobi epatici.


Per tutti i campioni bioptici epatici, deve essere valutata la concentrazione di rame in modo quantitativo, poiché l'eccesso di rame è una causa importante e trattabile di EC.


I cani possono avere un'infiammazione epatica significativa anche in assenza di segni clinici o una diagnostica per immagini compatibile con epatopatia.


Nei cani in cui si è arrivati ad una diagnosi di EC idiopatica dopo esclusione meticolosa di tutte le altre cause, è indicata la somministrazione ex juvantibus di farmaci immunosoppressori per determinare l'eventuale presenza di un'epatite immunomediata.


Sei pronto ad avere accesso a più contenuti?

Chiunque lavori nel campo della Medicina Veterinaria può registrarsi al nostro sito per accedere a contenuti esclusivi.

Registrati

Sei già registrato/a? Fai Log in qui