Una rivista dedicata ai Medici Veterinari con contenuti provenienti da tutto il mondo

Numero 28.3 Nutrizione

La vitamina D nella salute del cane

Pubblicato il 11/01/2018

Scritto da Valerie J. Parker

Disponibile anche in Français , Deutsch , 한국어 , Español e English

Nessuno ha mai detto che le vitamine siano un argomento di facile comprensione, e sebbene siano essenziali per la vita, quantità troppo elevate o troppo scarse di una vitamina possono fare un’enorme differenza per la salute di un animale. Valerie Parker chiarisce tutto nella sua eccellente recensione sulla vitamina D.

La vitamina D nella salute del cane

Punti Chiave

Il metabolismo della vitamina D è complesso e influenzato da numerosi fattori dietetici e ormonali.


L’apporto alimentare della vitamina D non permette di prevedere lo stato della 25(OH)D di un cane.


La metodologia utilizzata influenza molto le concentrazioni dei metaboliti della vitamina D riscontrate rendendo spesso i risultati inter-laboratorio non più confrontabili.


Esistono varie forme di integrazione con vitamina D, ma non è chiaro quale sia la forma migliore per la maggior parte delle malattie.


Sei pronto ad avere accesso a più contenuti?

Chiunque lavori nel campo della Medicina Veterinaria può registrarsi al nostro sito per accedere a contenuti esclusivi.

Registrati

Sei già registrato/a? Fai Log in qui