Una rivista dedicata ai Medici Veterinari con contenuti provenienti da tutto il mondo

Numero 27.1 GI tract

Pancreatite canina

Pubblicato il 11/07/2019

Scritto da Melinda A. Wood e Craig Datz

Disponibile anche in Français , Deutsch , Español e English

La pancreatite canina è una malattia comune e debilitante che può avere natura acuta o cronica; Craig Datz e Melinda Wood esaminano vari aspetti della condizione, tra cui l'eziologia, i test diagnostici preferiti e le opzioni per il trattamento.

Pancreatite canina

Punti Chiave

La pancreatite del cane può essere acuta o cronica. Sebbene siano state suggerite diverse eziologie, il fattore scatenante per l’esordio della malattia è generalmente idiopatico.


La pancreatite si sviluppa a causa dell’attivazione prematura del tripsinogeno a tripsina all’interno del pancreas, che determina la distruzione delle cellule pancreatiche. In alcuni casi gli effetti sistemici possono essere gravi e causare insufficienza multiorgano.


I segni clinici di pancreatite possono variare da lievi a gravi e potenzialmente fatali; il marcatore sierico più sensibile e specifico attualmente disponibile è il test per l’immunoreattività della lipasi pancreatica canina.


La nutrizione può svolgere un ruolo fondamentale nella terapia; diversi studi hanno dimostrato la sicurezza e l’efficacia della nutrizione enterale assistita fornita ai cani con pancreatite.


Sei pronto ad avere accesso a più contenuti?

Chiunque lavori nel campo della Medicina Veterinaria può registrarsi al nostro sito per accedere a contenuti esclusivi.

Registrati

Sei già registrato/a? Fai Log in qui