Una rivista dedicata ai Medici Veterinari con contenuti provenienti da tutto il mondo

Numero 29.1 altro: scientifici

Peritonite infettiva felina

Pubblicato il 25/04/2019

Scritto da Elizabeth A. Berliner

Disponibile anche in Français , Deutsch , Português , Español e English

Tra i molti virus felini, l'agente che causa la FIP è forse il più elusivo e frustrante da diagnosticare e trattare. Elizabeth Berliner offre una revisione della malattia e alcuni suggerimenti sulle possibili terapie del futuro.

Peritonite infettiva felina

Punti Chiave

La peritonite infettiva felina (FIP) deriva da una mutazione del coronavirus felino (FCoV) ubiquitario.


I fattori di rischio per la FIP comprendono gatti d'età inferiore ai 2 anni, convivenza di più gatti ed esposizione a eventi stressanti, inclusa la chirurgia o un cambio di abitazione.


La diagnosi è spesso complessa e si basa su una combinazione di anamnesi e segni clinici, confermati da test diagnostici; si raccomanda di non utilizzare la sierologia del FCoV per effettuare una diagnosi di FIP.


La FIP mostra generalmente una progressione rapida dei segni clinici ed è solitamente terminale. Il trattamento è di solito deludente, ma si stanno attualmente indagando alcune terapie sperimentali promettenti.


Sei pronto ad avere accesso a più contenuti?

Chiunque lavori nel campo della Medicina Veterinaria può registrarsi al nostro sito per accedere a contenuti esclusivi.

Registrati

Sei già registrato/a? Fai Log in qui