Una rivista dedicata ai Medici Veterinari con contenuti provenienti da tutto il mondo

Numero 30.1 Nefrologia

Imaging ecografico point-of-care del rene felino

Pubblicato il 02/07/2020

Scritto da Gregory Lisciandro

Disponibile anche in Français , Deutsch , Español , English e ภาษาไทย

Oggi, la maggior parte delle strutture dispone di un ecografo, utilizzato per imaging in selezionati casi clinici; in questo articolo Greg Lisciandro discute come un approccio strutturato all’ecografia addominale, se inserito nell'esame obiettivo del Medico Veterinario, possa contribuire a identificare rapidamente anomalie renali e problemi correlati.

Imaging ecografico point-of-care del rene felino

Punti Chiave

L'uso dell'ecografia point-of-care sta diffondendosi sempre di più nella medicina veterinaria di base, e può essere oggi considerata il metodo di imaging di prima scelta del veterinario.


Un approccio strutturato alla scansione dell’addome dovrebbe minimizzare il rischio di lasciarsi sfuggire patologie importanti.


Molte anomalie renali possono essere rilevate usando un approccio standardizzato.


Registrare le scansioni ecografiche utilizzando modelli specifici contribuisce a strutturare il ragionamento clinico durante l'imaging, così come annotare i dati del paziente, da poter utilizzare come futuro riferimento e confronto.


Sei pronto ad avere accesso a più contenuti?

Chiunque lavori nel campo della Medicina Veterinaria può registrarsi al nostro sito per accedere a contenuti esclusivi.

Registrati

Sei già registrato/a? Fai Log in qui